Viareggio venere acerba Visualizza ingrandito

Viareggio Venere acerba

393 ISBN-9788868471866

Nuovo prodotto

Autore: Giuliano Bimbi

Maggiori dettagli

14,42 €

Pagamento sicuro con
Pagamento sicuro con

Scheda tecnica

Altezza mm. 210
Larghezza mm. 148
Spessore mm. 15
Pagine n. 208
Tipo rilegatura filo refe
Pubblicazione marzo 2019

Dettagli

Dalla prefazione di Adolfo Lippi:     

“Vi fu una generazione di viareggini, nata intorno al 1910, che produsse quadri, libri, poesie, racconti. Erano intellettuali ricchi di letture ad artisti fini. […] In questo mileu di caratteri forti, personalità originali, talenti ben espressi e maturati, Giuliano Bimbi spiccò, […] con una forte coscienza puntata invece su uno sguardo sempre onesto alla natura, ai sentimenti, ai fatti culturali che avvenivano e che Bimbi ragionava macerando una malinconia che lo rodeva ed era la malinconia di Rilke, quella degli appartati che non si riscaldavano, se non in piccole quotidiani gioie, alla vasta bellezza del mondo.”

L’antologia si compone di due parti, poesia e prosa.

Le poesie sono raggruppate per temi: “Viareggio, l’altra”, “I cari affetti”, “I pensieri del cuore”, “La guerra, la prigionia”.
La prosa: è una raccolta di articoli giornalistici e racconti.
Gli articoli affrontano tematiche strettamente legate alle vicende della città: i festeggiamenti di Carnevale negli anni 20, la cultura viareggina a cavallo tra le due guerre, la nascita dei primi insediamenti abitati nei pressi dell’antico castello di via Regia.
I racconti narrano vicende legate alla guerra, alle esperienze dolorose della prigionia e della Resistenza al Nazifascismo.