Musotondo e Sughero - Storia di un'amicizia Visualizza ingrandito

Musotondo e Sughero - Storia di un'amicizia

232 ISBN-9788896915646

Nuovo prodotto

A cura di: fiabeintasca

Maggiori dettagli

Scheda tecnica

Altezza mm. 150
Larghezza mm. 150
Spessore mm. -
Pagine n. 20
Tipo rilegatura spillato
Pubblicazione -

Dettagli

La collana Fiabeintasca nasce dal desiderio di valorizzare la narrazione ed il libro di figure, per far capire ai genitori, o più in generale agli adulti, come sia importante condividere con i propri bambini il gioco del racconto, sia da un punto di vista affettivo che cognitivo.
I servizi alla prima infanzia del Comune di Viareggio da sempre perseguono questo obiettivo. Questa volta, con la preziosa sinergia di importanti partner istituzionali, abbiamo cercato di dar vita ad una iniziativa che speriamo possa coniugare l’aspetto educativo con l’aspetto sociale e sanitario. Nella convinzione che il racconto di storie, sia dal punto di vista relazionale che da quello emotivo, è sicuramente una delle attività più adatte per aiutare bambini e familiari a vivere l’esperienza dell’ospedalizzazione, o della semplice attesa ambulatoriale, in maniera più serena e meno ansiosa.
Sappiamo che “l’ospedale”, anche preso a piccole pillole, può creare smarrimento nei bambini; ma anche disagio in chi li cura e soprattutto nei genitori. Il libro può diventare così, a vari livelli, un “dispositivo di disinnesco” da situazioni di disagio e tensione emotiva, uno strumento prezioso per arginare la paura dei bambini, un gioco che serve non soltanto per sollecitare la fantasia e distrarre l’attenzione dal contingente, ma anche per sostenere un processo di interpretazione e rielaborazione della realtà che porta ad una vera e propria decompressione emozionale.
Quelle che leggerete sono piccole storie che nel corso degli anni le educatrici hanno inventato e che hanno raccontato ai tanti bambini dei nidi e dei centri gioco di Viareggio. Queste storie sono state illustrate da giovani disegnatori che ringraziamo per la loro bravura e per la loro testimonianza.
Con queste storie si sono divertiti tanti bambini, buon gioco a tutti voi piccoli e… grandi!
Responsabile servizi educativi prima infanzia
Roberta Baldini