Una calibro 38 per Paulette Costello Visualizza ingrandito

Una calibro 38 per Paulette Costello

202 ISBN-9788896915387

Nuovo prodotto

Autore: Sergio Vannucchi

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile


15,38 €

Pagamento sicuro con
Pagamento sicuro con

Scheda tecnica

Altezza mm. 240
Larghezza mm. 170
Spessore mm. -
Pagine n. 280
Tipo rilegatura filo refe

Dettagli

Premio Firenze: Quarto assoluto sez. narrativa.
Firenze palazzo della signoria salone del 500

Dopo "Mentre la città dorme", un nuovo poliziesco, stavolta al femminile, benché scritto e vissuto con approccio maschile. Cosa scatena una cosÌ lunga, e spesso brutale, serie di uccisioni? Cosa risulta, nella vicenda, ben più importante e prezioso del denaro per dei furfanti?
Nel passaggio da un bar all'altro, con condizioni meteo costanremente sfavorevoli, e locali dai nomi più improbabili, Paulette Costello, investigatrice privata al totale servizio della giustizia, mettendo a repentaglio la sua stessa vita, non accetta compromessi. Abnegata alla volontà di scoprire e punire delinquenti di ogni specie, proteggendo i più deboli, nessun pericolo e nessuna paura può ostacolarla.
Le descrizioni accurate, lo sviluppo da fumetto noir, l'usuale ambientazione nell'amata città di Viareggio, i fantasiosi personaggi che a volte nascondono, altre volte cortispondono ad amici, conoscenti e concittadini del vissuto quotidiano dello scrittore: tutti elementi che, ancora una volta, confermano lo stile inconfondibile di Sergio Vannucchi.
Un giallo dall'inizio "panoramico", un puzzle da completare che, scena dopo scena, ci spinge a formulare varie ipotesi sull'identità del "reale cattivo di turno".
Un giallo, in cui un legame speciale, fra un'impavida investigatrice, un bambino affettuoso ed un tenerissimo cucciolo di barboncino, ci conduce verso un epilogo sorprendente.