Profili di cartapesta. Piccola enciclopedia dei costruttori del Carnevale di Viareggio dal dopoguerra ad oggi Visualizza ingrandito

Profili di cartapesta. Piccola enciclopedia dei costruttori del Carnevale di Viareggio dal dopoguerra ad oggi

032 ISBN-9788888522340

Nuovo prodotto

Autore: Claudio Vecoli

Maggiori dettagli

Scheda tecnica

Altezza mm. 297
Larghezza mm. 210
Spessore mm. -
Pagine n. 160
Tipo rilegatura -
Pubblicazione -

Dettagli

La storia del Carnevale di Viareggio raccontata attraverso le avventure dei suoi protagonisti più autentici: i carristi.
E' un po' racchiuso in questa formula lo spirito di Profili di cartapesta, il libro scritto dal giornalista Claudio Vecoli e pubblicato da Pezzini Edirore. Una "piccola enciclopedia dei costruttori del Carnevale di Viareggio dal dopoguerra ad oggi", come suggerisce il sottotitolo. Che rappresenta anche il primo tentativo di raccogliere in un unico volume la vita e le opere di chi ha materialmente fatro il Carnevale dal 1946 ai giorni nostri.
Dalla A di Allegrucci alla V di Verlanti, in rigido ordine alfabetico come si addice ad una enciclopedia, il libro raccoglie le biografie (ciascuna corredata da foro) di ben centoquattro costruttori. Ne esce fuori una galleria di personaggi a tutto rondo in cui le notizie biografiche si alternano ad aneddoti e curiosità gran parte dei quali assolutamente inediti.
Ampio spazio è stato naturalmente dedicato ai "grandi" della cartapesta: i fratelli Pardini e Tono D'Arliano, Arnaldo Galli e Silvano Avanzini e poi ancora Sergio Baroni, "Bocco"
Vannucci, Menghino, Alfredo Morescalchi. Ma il libro approfondisce anche la storia dei cosiddetti "minori", che spesso sono tali solo perché più schivi alle luci dei riflettori, cercando di rendere omaggio anche a chi è stato troppo in fretta dimenticato.